News e curiosità dal settore immobiliare

Rimani sempre aggiornato, iscriviti alla newsletter! 

  • Luca Fenu

Cina : la bolla immobiliare minaccia la stabilità del Paese?


Alla Southwestern University of Finance and Economics di Chengdu un team di esperti ha stimato che Gli appartamenti rimasti vuoti sono stimati in 65 milioni, il 22% del totale delle proprietà urbane. A preoccupare è anche lo stato di salute delle società immobiliari che dopo aver attinto per anni ai prestiti facili oggi si ritrovano seppellite di debiti. Nell’ultimo decennio in Cina si è costruito di tutto e ovunque. I prezzi delle case hanno raggiunto livelli stellari gonfiando una gigantesca bolla immobiliare. Al comune cittadino investire nel mattone è parso il modo più rapido e sicuro per mettere al scuro i propri risparmi Fino a quando l’impennata dei prezzi non ha spinto Pechino a ricorrere ai ripari aumentando i costi dei mutui, limitando l’acquisto delle seconde case e arrivando a estendere una tassa sulla proprietà introdotta in via sperimentale nelle città di Shanghai e Chongqing. Secondo il China Real Estate Index System, nella prima settimana del 2019 le vendite sono precipitate del 44% in 24 città della Cina.

0 visualizzazioni
CASALAND di Luca Fenu 
Via Tripoli, 102 - 10137 TORINO
P.IVA 0953502001
Iscr. REA TO N. 1059996
Iscr. Ruolo Mediatori N. 8245